ISBN:9788832143515

Mignon. La mia piccola pasticceria

di: Iginio Massari

Piccole, minuziose architetture dolci: l’ultimo volume del maestro Iginio Massari racconta la pasticceria classica all’italiana in formato mignon, tra tecnica impeccabile e gusto sorprendente.

8 deliziosi capitoli per un totale di oltre 90 ricette e 300 pagine riccamente illustrate.

Non manca nulla in questo libro: gusto, tecnica ineccepibile e visione futuristica, che si traducono in tanti formati differenti. Tartellette, bicchierini, cubi, tranci, mousse, cioccolato e grandi classici. Una visione allargata che esplicita tutte le potenzialità di questi piccoli capolavori di bontà per appagare vista, gusto, olfatto e tatto.

Semplicemente irrinunciabile.

75,00 71,25

Quantità
L'Autore
avatar-author
Carismatico interprete della pasticceria italiana nella sua massima espressione, custode della tradizione dell'arte dolce e al tempo stesso indiscusso creativo: Iginio Massari è un tecnico ineccepibile, attento, minuzioso, appassionato, un vero artista dell'artigianalità, cultore del fare bene e buono, universalmente riconosciuto come il più grande Maestro Pasticcere italiano nel Mondo. Nato a Brescia il 29 agosto del 1942, da madre cuoca e padre direttore di mensa, a soli 16 anni, dopo una breve esperienza lavorativa in un panificio del centro città, si trasferisce in Svizzera, nel cantone francese, dove inizia la sua esperienza in pasticceria e cioccolateria. A Brudye lavora accanto al maestro pasticcere Claude Gerber, poi, rientrato in Italia, dopo un grave incidente che lo costringe a un periodo di immobilità, diventa consulente per l'industria alimentare. Nel 1971, supportato dalla moglie Maria, apre la Pasticceria Veneto a Brescia, luogo in cui focalizza la sua incessante ricerca della perfezione e dell'armonia del gusto, in equilibrio perfetto fra una solida preparazione tecnica e una innata sensibilità artistica. Un modus operandi, il suo, che intreccia precisione e creatività, attestato dagli innumerevoli riconoscimenti nazionali e internazionali – oltre 300 tra concorsi vinti e premi - dal 1964 a oggi. Solo per citare alcuni dei suoi successi, dal 1997 al 2015 è allenatore della squadra italiana alla Coppa del Mondo di Pasticceria, primo e fra i pochissimi rappresentanti della pasticceria italiana a far parte dell'Association Internationale des Maîtres Pâtissiers “Relais Dessert”, socio fondatore dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani e oggi alla guida di APEI (Ambasciatori Pasticceri dell’Eccellenza Italiana), Commendatore della Repubblica dal 2013 e insignito del Leone d'Oro alla carriera nel 2015 a Venezia. Iginio Massari è un punto di riferimento per i professionisti dell'Alta pasticceria mondiale, amato dal grande pubblico – è stato ospite e protagonista di numerose trasmissioni televisive di successo - eclettico, autoritario e umano al tempo stesso, con un grande obiettivo che lo accompagna da sempre: l'affermazione dell'eccellenza pasticcera italiana nel mondo.
Informazioni
Panoramica

Dopo sessant’anni di successi il maestro Massari riesce ancora a stupire con un nuovo libro che sublima la pasticceria italiana nel formato petite condividendo il suo archivio di ricette.
In questo volume c’è tutto: il gusto – declinato in 8 ricchi capitoli – la tecnica ineccepibile, il rispetto del passato come strumento di miglioramento e progressione.

Quella di Massari, il miglior pasticcere italiano nel mondo, è una visione a tutto tondo su uno dei dolci più golosi della nostra tradizione, il mignon, interpretato con accostamenti nuovi e classici, forme e declinazioni innovative, che guardano al domani senza dimenticare le virtù di ieri. Una visione che esplicita tutte le potenzialità di questi minuti capolavori di bontà, immancabili nelle vetrine di ogni pasticceria.

Si parte con un’ampia parte tecnica sull’importanza delle materie prime e dei loro utilizzi, per poi scoprire architetture dolci senza eguali, con oltre 90 ricette ricche di ispirazione, da studiare, imitare o interpretare secondo il proprio gusto, perché il fine ultimo di questo volume è donare uno strumento di crescita grazie allo sviluppo di ricette coinvolgenti e di uso quotidiano, sofisticate e al contempo commerciali, da proporre ogni giorno dell’anno, appagando la curiosità dei sensi in tante differenti variabili.

Ci sono “Le tartellette”, squisiti insiemi di friabilità e gusto, farciti con creme ricche di delizia, si passa poi a “I bicchierini”, nella versione classica o con cioccolato, scrigni sorprendenti che custodiscono creme e mousse in un’alternanza di croccantezza e golosità.

Arrivano poi le geometrie dolci, con i capitoli dedicati a “I cubi” e “I tranci”, al cremino, al pistacchio e albicocca, alla crema ganache al cioccolato e lamponi, in un tripudio di forme e colori in sorprendenti stratificazioni. “Le mousse”, immancabili, sono il trionfo del gusto e dell’estetica con minuziosi dettagli e squisite creme esaltate da soffici arrotolati.

Si prosegue con “Il cioccolato” in tutte le sue tentazioni, dai biscotti farciti ai tortini ricoperti, con gianduia, fondente, bianco o al latte. Chiudono il volume il capitolo dedicato a “I classici”, dalla panna cotta, al babà e savarin, in una carrellata sulla migliore tradizione dolciaria italiana, e un ricco compendio di ricette di base, a partire da frolle e sablée, creme e mousse, per finire con arrotolati e pan di spagna.

Un libro che è quanto di più completo ci sia nell’affascinante mondo dei mignon con un maestro che non ha bisogno di presentazioni.

Immancabile nella biblioteca di ogni professionista.