ISBN:9788832143508

Irresistibile Pizza

50 ricette tradizionali e innovative per farla a casa tua
di: Renato Bosco

La pizza d’autore arriva nel forno di casa, l’ultimo libro di Renato Bosco racconta la più amata dagli italiani in tutte le sue sfaccettature, dalla classica tonda, alla crunch, fino alla pinsa romana e alle sorprendenti pizze innovative al padellino

160 pagine ricche di gusto, 50 ricette tutte da sperimentare, tecniche di impasto, schede pratiche con tempi di preparazione, farcitura e cottura

 

19,90 16,91

Quantità
L'Autore
avatar-author
Classe 1967, Renato entra nella ristorazione a soli 15 anni, nel 2006 apre, nel suo paese d'origine, San Martino Buon Albergo (VR), una pizzeria take away con proposte diversificate. Nel 2009 inaugura SapoRè, dove propone oltre alla pizza anche lievitati – come il pandoro e il panettone – brioches e torte per la colazione e salate. Il successo è immediato, tanto che PizzadaRè e SapoRè diventano un'unica realtà con proposte “take away” da un lato e dall'altro “Sala Degustazione”, con ben 8 tipologie di pizza diverse per forma, consistenza, tipo di lievitazione e cottura. Bosco è uno dei 50 chef italiani scelti per rappresentare la cucina italiana nel mondo, è docente in diverse scuole di cucina, relatore ai congressi di cucina d’autore di Identità Golose, membro del prestigioso Club Richemont, dell’associazione Chic (Charming Italian Chefs) e del Gruppo Maestri del Lievito Madre. Il suo tocco è unico e si distingue per la particolare sensibilità negli impasti, per la creatività con cui propone ogni genere di pizza, in un universo di attenzione alla stagionalità e dedizione nella scelta delle materie prime. Prima investiga il mondo della panificazione e della lievitazione e poi si pone il problema di come condire quei superbi dischi. Le pizze di Bosco sono di una golosità estrema, sapori a mille e nessun rischio di sentirsi pesanti. Lo dichiara lui stesso: “Gli anni di esperienza e la voglia di dare ai miei clienti un prodotto digeribile e gustoso, mi hanno portato a mettere a punto vari tipi di impasti”. Il suo è un continuo lavoro per “ri-unire” le tradizioni alle sapienze contemporanee. La pizza da lui è una gioia totale.
Informazioni
Panoramica

Anticipatore di gusti e tendenze, sperimentatore di un modo nuovo di proporre la pizza, Renato Bosco porta nel forno di casa il suo modo di fare la pizza e lo declina in 50 ricette tutte da sperimentare. A partire dagli impasti – con la gestione della pasta madre viva, della biga e del poolish – fino alla cottura, Bosco racconta la pizza in tutte le sue sfaccettature. Ed è così che in 160 pagine trasforma la più amata dagli italiani in tante di varianti golose, con spiegazioni passo passo su come realizzare le basi e su come prepararla ad hoc.

° Dopo un primo capitolo dedicato alle materie prime e alla loro selezione, si parte con la classica tonda, con una sezione dedicata alle basi e agli step per realizzare la pizza, fino a pratiche schede che riassumono per ogni ricetta tipologia di impasto utilizzato, tempi di preparazione degli ingredienti, farcitura e cottura. Dalla Margherita impreziosita da pomodorini confit alla Marinara o alla Burrata e crudo, fra le tonde spiccano abbinamenti innovativi come “Crema di zucca, porri e mandorle” o “Taleggio, pera Kaiser e melagrana” per regalare un twist diverso a uno dei grandi classici della cucina italiana.

° Il secondo capitolo è dedicato a “Le Crunch”, pizze croccanti e gustose, da cuocere nella teglia di casa, perfette al morso sia nella versione singola che imbottita. Anche qui è il tripudio dei gusti, a partire dagli ingredienti per le farciture, come il formaggio Monte d’allevo o il Monte Veronese, senza dimenticare la burrata campana o il crudo di Parma, che creano perfette geometrie di sapore.

° Si prosegue con la mozzarella di pane® nella sezione “Al vapore”, una tecnica che viene dall’Oriente per realizzare panini bianchi, rotondi, che ricordano nell’aspetto una mozzarella e sembrano nuvole, da imbottire con gusto e secondo l’estro: c’è il “Baccalà mantecato, crema di ricotta e piselli”, la versione “Alla Norma” o con “Ragù di manzo, briciole di pane speziato” o “Crema di caprino, pomodorino confit e basilico.

° Il quarto capitolo è dedicato a “La pinsa”, la pizza di tradizione romana che viene di solito preparata in pala e che Bosco ripropone per la teglia casalinga, morbida e ricca come “Peperonata e Monte Veronese” o preziosa come “Tartufo e uova di quaglia”.

° L’ultimo capitolo è riservato a “Le innovative”, cotte nel classico tegamino alla maniera piemontese, alte e soffici da farcire o imbottire secondo il proprio mood: “Mediterranea con acciughe e capperi” o “Margherita”, ma anche vegetali con mix di zucchine o crema di asparagi.

160 pagine ricche di gusto, perché la pizza – alla maniera di Renato – non abbia più segreti.