img-book
ISBN:9788898675470
COD: L002 Categoria: Tag: , , ,

Che Pizza!

Edizione Speciale
di: Renato Bosco

In occasione di “Che Pizza Milano”, un’edizione speciale del libro firmato Renato Bosco, tutto dedicato alla pizza, il piatto tradizionale della cultura italiana.

35,00 24,50

Quantità
Informazioni
Panoramica

Un’edizione speciale del libro “Che Pizza!” in occasione dell’evento Che Pizza Milano

Con la sua Saporé, in provincia di Verona, Renato Bosco ha dato vita a un felicissimo trend innovativo che dal sapiente utilizzo delle farine, passando per accurati metodi di impasto e insolite farciture, ha creato un nuovo modo di concepire la pizza, che strizza l’occhio alla tradizione, rinnovandola. Questo libro vi racconta come.

Di pizza si parla molto negli ultimi anni, in chiave gourmet (ma all’autore piace di più chiamarla ‘pizza contemporanea’), a significare la grande spinta creativa che ha avuto recentemente questo settore. Sempre più chef si dedicano a sperimentazioni e approfondimenti all’insegna di lievito madre, farine e tempi di fermentazione. Per non parlare degli appassionati dell’arte bianca, gourmet moderni che vogliono imparare ad accudire la pasta madre viva e sanno tutto di impasti e farciture.

Questo libro è per loro: raccoglie la sapienza del maestro Renato Bosco che racconta in un lungo capitolo introduttivo, tecnica e basi di lavorazione. La farina, anzitutto, quindi i metodi di impasto – diretto, indiretto – per finire con gli approfondimenti su scelta e utilizzo degli ingredienti principali – pomodoro, mozzarella, olio).
Fondamentale poi il capitolo sulla pasta madre viva, in cui Renato Bosco spiega come crearla, effettuarne i rinfreschi, utilizzarla in una serie di gustose ricette, accuratamente descritte e fotografate: dalla tradizionale Marinara, alla golosa Puntarelle & acciughe, alle versioni più curiose con prosciutto e funghi shiitake.

Chi preferisse invece preparare la pizza con il lievito naturale, non ha che da scegliere tra oltre venti ricette di questo secondo capitolo: troverà la classica Margherita, con pomodoro Pachino igp, ma anche quella alla Crema di zucca, la Taleggio e pere, la Pioppini e porri, il Calzone.

Ma l’estro creativo di Renato Bosco non finisce qui, anzi trova massima espressione nel ‘crunch’, ovvero un impasto particolarmente croccante – da cui il nome – che, pur assolutamente leggero e digeribile, risulta gustoso e piacevolmente croccante. È il caso, tra le altre, delle ricette con la Mortadella o il Baccalà ma anche, se farcito, del ‘doppio crunch’ come quello Tirolese o il Vegano.