ISBN:9788832143522

Il Lievito Madre secondo il metodo Bazzoli

di: Beniamino Bazzoli

Un chicco di grano e un bricco di acqua: è così che inizia la storia di Beniamino Bazzoli e del suo metodo di gestione del lievito madre, elaborato in oltre 30 anni di sperimentazione e studio.

Un libro inedito che racconta passo passo come realizzare e gestire un innovativo processo di lievitazione che riduce i rinfreschi e dimezza i tempi di lavorazione.

240 pagine in due macro-sezioni: una teorica e una di ricette.  Approfondimenti tecnico scientifici del metodo grazie anche alle spiegazioni e agli studi di Davide Fantuzzi. Step by step, spiegazioni e consigli per mostrare come arrivare dal chicco di grano al panettone nell’arco di sette giorni. E poi … tante ricette, oltre 40, suddivise in colazione, grissini, pani, focacce, dolci.

Chiaro, facile nella lettura, con semplici spiegazioni “passo passo” corredate da belle immagini per passare dalla teoria alla pratica!

69,00 65,55

Quantità
L'Autore
avatar-author
Beniamino Bazzoli nasce a Odolo, in provincia di Brescia, ultimo di 11 fratelli. Dopo esperienze diverse decide di cominciare a lavorare nel Panificio di famiglia insieme ai suoi fratelli. È il 1991 e Beniamino inizia un lungo percorso fatto di studi, corsi e ricerche, fino all'elaborazione di un metodo innovativo di creazione e gestione del lievito madre in acqua, che dimezza i tempi di lavorazione. Fra i suoi maestri, Camillo Gaioni, oltre a tanti “big” della lievitazione con cui si è rapportato negli anni, come Giuseppe “Toty” Catanese. Appassionato interprete della panificazione, Bazzoli è consulente tecnico per Italmill, fra i soci fondatori di Richemont Club, stimato da professionisti e amatori. Tanti i successi che testimoniano la sua bravura, come il primo premio nella categoria Lievitati Innovativi al Concorso Nazionale Premio Roma con il suo panettone “Quattro stagioni” e negli anni a seguire con Il Pane dell'atleta o, nel 2014, il Pananavena. Nel 2019 si classifica primo al The Best Panettone of the World con la sua variante al cioccolato e ottiene l'argento al concorso “Miglior Panettone al mondo” promosso da FIPGC e nel 2020 l'oro per il panettone classico. Oggi Beniamino Bazzoli affianca le figlie Cinzia, Silvia e Lidia.
Informazioni
Panoramica

Questo libro racconta come realizzare e gestire il lievito madre in acqua secondo la metodologia di Beniamino Bazzoli, un procedimento che riduce i rinfreschi della madre da tre a due e dimezza i tempi di lavorazione.

Le spiegazioni sono semplici, chiare, dettagliate e Beniamino Bazzoli mostra passo-passo come creare il lievito madre e realizzare una delle sfide più complesse della panificazione e della pasticceria: il panettone.

240 pagine che si modulano in due macro-sezioni: una teorica e una di ricette.

Dopo una prima parte tecnico scientifica, dove si introduce il lievito madre, segue la spiegazione e l’equiparazione scientifica del metodo tradizionale al sacco con quello di Bazzoli in acqua, condotta da Davide Fantuzzi, che, attraverso panel test eseguiti in laboratorio e con il supporto delle università, mostra come il procedimento di gestione tradizionale al sacco e quello di Beniamino diano risultati del tutto simili per gusto, texture, sapore, in un confronto “fetta a fetta” con il pluripremiato Bruno Andreoletti. A seguire gli step by step, pagine ricche di spiegazioni e consigli dove viene mostrato come arrivare dal chicco di grano al panettone nell’arco di sette giorni.

Si apre quindi il capitolo dedicato alle ricette, oltre 40, suddivise in colazione, grissini, pani, focacce, dolci.

C’è tutta l’esperienza di Beniamino in queste preparazioni: ci sono le brioche, dolci e salate, e prodotti dall’esecuzione più complessa come la Corona del re o le Farfalle al pistacchio, fino ai croccanti grissini, alle focacce come la classica pugliese o al farro con impasto a mano, alla Pizza arcobaleno, ipocalorica e coloratissima di verdure.

Si prosegue poi con i pani in un tripudio di formati come il fagottino, la francesissima baguette o lo scenografico pane incamiciato.

Ci sono infine i dolci, da quelli tipici del territorio bresciano, suo luogo d’origine, come La spongada della Valle Sabbia, fino ad arrivare ai grandi lievitati: pandoro, colomba e panettone, fra cui il premiatissimo Quattro Stagioni.

Il libro si chiude con il capitolo di ricette di Davide Fantuzzi, tutte realizzate seguendo il metodo di lievitazione di Bazzoli: dai mini lievitati ai panettoni gustosi, come quello “al cubo”, con un tripudio di cioccolati, o al Parmigiano Reggiano, i pani – alcuni realizzati con “il lievito del giorno dopo” – dal 100% madre a quello con il farro integrale.

Un indispensabile alleato per chi desidera avvicinarsi al lievito madre, sperimentando un valido metodo alternativo e testando nuove prospettive!