ISBN:9878832143454

Pane Pizza Pasta

Tradizione e creatività
di: Luca Montersino

Un libro pieno di gusto, un viaggio nel mondo della tradizione più vera, dove pane, pizza, pasta assumono nuovi contorni, raccogliendo l’eredità del passato e rendendola contemporanea nei gusti e nell’estetica.
Luca Montersino regala una chiave di lettura differente sui grandi classici della cucina italiana con abbinamenti innovativi e creativi.
Dopo una prima parte tecnica, il volume si ritma su tre capitoli, dedicati rispettivamente a Pane, Pizza e focaccia, e Pasta fresca.
C’è tutto ciò che è buono in queste pagine: ci sono pani regionali o dal mondo, ci sono le pizze in tutte le loro declinazioni, c’è la pasta fresca, all’uovo e all’acqua, ripiena, – tradizionale o creativa – in un tripudio di sapore, estetica e creatività.

Oltre cento ricette e quasi 300 pagine per farti ispirare!

75,00 71,25

Quantità
L'Autore
avatar-author
Piemontese, classe 1973, Luca Montersino è chef, docente, consulente, divulgatore e volto noto della tv, con una vocazione per la pasticceria. Inizia a 21 anni come chef di cucina all’Hotel Miramonti di Cogne, a capo di una brigata di otto cuochi, dove dirige per 4 anni la cucina di tutta la struttura. Dal 2001 al 2004 è direttore dell’Istituto Superiore Arti Culinarie Étoile a Chioggia e inizia a collaborare con prestigiose strutture ricettive, ma anche con importanti riviste del settore, oltre che con grandi aziende alimentari nell’ambito della ricerca e dello sviluppo. Ciò che guida ogni sua scelta è il profondo convincimento della necessità di un recupero dei valori e degli ingredienti genuini della pasticceria: è per questo che alla fine del 2004 fonda ad Alba la pasticceria salutistica Golosi di Salute, dedicata anche alle intolleranze alimentari, con cui detta nuovi standard di qualità e benessere nell’arte dolciaria. Nel 2012, insieme a Francesca Maggio, apre la scuola di cucina e pasticceria professionale Icook, con sede a Chieri (To), mentre oggi gestisce con la sua socia Romina Imbrescia la scuola Luca Montersino a San Marino. Con gli anni, forte di una innata capacità comunicativa, Luca Montersino diventa anche personaggio televisivo: nel 2005 è in RAI come ospite alla Prova del cuoco, mentre su Alice è protagonista e ideatore di due trasmissioni: Peccati di gola e Accademia Montersino. Nel 2018 è nuovamente protagonista su Alice con il programma Segreti in cucina, dove lascia ampio spazio ad entrambe le sue anime, quella dolce e quella salata. La stessa vena comunicativa lo ha portato a essere nel 2015 relatore al Congresso internazionale di pasticceria World Pastry Stars e a portare nel 2021 on line la sua scuola di cucina con corsi live o on-demand.
Informazioni
Panoramica

“Pane Pizza Pasta – tradizione e creatività” affronta temi noti con una visione tutta nuova, che riprende la tradizione, la elabora, la nobilita, la rende attuale, accompagnando il lettore in un incredibile viaggio fatto di sapori, forme e colori

Un libro che profuma di buono, scritto con le mani sporche di farina, da leggere e gustare pagina dopo pagina.

E’ un inno a quelli che sono veri e propri tasselli di storia e di cultura nostrana – pane, pizza, pasta – trattato con un punto di vista diverso, nuovo, attuale, e assolutamente coinvolgente.

Chef, pasticcere, consulente, volto noto della televisione, Luca Montersino non è solo capace di creare capolavori di estetica e di sapore, ma anche di spiegare e insegnare, e, in queste pagine, regala al lettore – sia esso professionista o amatore – un approccio innovativo con cui guardare ai grandi classici della nostra cucina. Uno sguardo che si apre sul futuro, ma che non dimentica il passato, anzi lo sublima con abbinamenti e variabili di consistenze, li declina in forme creative e sfumature di colori.

Un libro completo, che si pone come una guida per chi vuole avventurarsi nel mondo del pane, delle paste fresche e ripiene, delle pizze e delle focacce, in cui Luca Montersino condivide tutta la sua conoscenza e la sua creatività.

Dopo una prima parte introduttiva, in cui si affrontano le tecniche di base e vengono fornite le nozioni fondamentali sulla lievitazione e sulla farina, si entra nel vivo del volume con tre capitoli dedicati rispettivamente a Pane, Pizza e focaccia, e Pasta fresca per un totale di oltre 100 ricette cui si aggiungono le preparazioni di base per la realizzazione di pasta fresca, all’acqua, all’uovo e per ripieni.

Ogni sezione è strutturata con completezza e corredata dalle immagini di Matteo e Vincenzo Lonati, a partire dal capitolo “Pane”, dove si trovano le specialità regionali, come la biova piemontese o la coppia ferrarese, ma anche pani di respiro internazionale come il bun – il classico panino da hamburger – o il soffice tiger bread. Un excursus che gioca sulle farine, sulla tradizione contadina e sulla contemporaneità, sui mix che danno vita a molteplici varianti di sapore, perché il pane di oggi non è più “comune”, ma si è evoluto negli abbinamenti, negli ingredienti, e nell’estetica.

Segue il capitolo dedicato alla regina degli italiani, la pizza, che non è una sola, ma sono tante quante le variabili di gusto e di approccio – dalla verace napoletana, quella della tradizione più vera, alla croccante pizza romana, alla golosa pinsa o alla piemontese pizza al tegamino – via via fino a specialità locali come la focaccia pugliese o la pissaladière.

Si chiude con l’entusiasmante capitolo sulla pasta fresca: un tripudio di forme da mangiare anche con gli occhi, che guarda sì all’eredità del passato, ma la moltiplica con fantasia. Ci sono cavatelli e orecchiette, passatelli e strozzapreti, tagliatelle, pappardelle e fettuccine, il tortellino, il cappelletto, e ancora l’agnolotto, il raviolo, il cappellaccio, in una sorta di viaggio di delizia tra le regioni italiane. Completano la pasta fresca, infine, le paste creative, veri e propri scrigni d’arte, che regalano alla tradizione un guizzo di modernità, non solo nell’aspetto, ma anche nei ripieni e nelle nuance.

Un libro dove c’è tutto, tecnica, gusto, fantasia, tradizione e ispirazione, con un impareggiabile narratore: Luca Montersino.