img-book
ISBN:9788896297261

Non solo zucchero – vol. II

di: Iginio Massari

Il secondo volume di “Non solo zucchero”, con le ricette del grande maestro pasticcere Iginio Massari. Edito da Italian Gourmet

82,00 57,40

Quantità
Informazioni
Panoramica

Continua l’impegno del Maestro Iginio Massari con Italian Gourmet.
Esce, infatti, il secondo volume della collana “Non solo zucchero” firmato dal “Maestro dei Maestri”.

Cinque le macro aree in cui è suddiviso il libro: lievitati, sfoglia, marmellate- confetture – gelatine – glasse, fritti e ‘i miei dolci preferiti”.

In tema di lievitati si affrontano, ad esempio, i grandi classici della pasticceria – dal panettone alla colomba – fornendo ricette di base, procedure, varianti. Molte le vere e proprie chicche, come la ricetta del pandoro sfogliato.

In ogni sezione, infatti, si parte, dall’ingredientistica per arrivare alle tecniche di lavorazione, alle ricette di base (più di una decina per ogni tipologia di prodotto)  e infine alle ricette illustrate che, per il secondo volume sono oltre centotrenta, tutte stese con la proverbiale precisione del Maestro.

Grande importanza è stata riservata al cuore tecnico della pasticceria, ovvero la bilanciatura.
Ai lettori vengono forniti gli strumenti non solo per riprodurre dolci buoni, ma anche per crearne di nuovi sulla base delle proprie esigenze.
I passaggi di lavorazione, invece, sono racchiusi in un’unica sezione per evitare inutili doppioni e per agevolare la consultazione del volume.

A differenza del primo volume, in Non solo zucchero vol. II Massari ha voluto inserire anche una ricca sezione sui suoi dolci preferiti: torta uniche per formulazione ed estetica.

Autore
avatar-author
Iginio Massari nasce a Brescia il 29 Agosto del 1942. Madre cuoca, padre direttore di una mensa, i primi ricordi lo trovano ammirare colori, forme e profumi … A 16 anni, dopo qualche mese di lavoro in un panificio del centro città, accoglie la pulsione della conoscenza e rivolge lo sguardo alla vicina Svizzera, nei cantoni francesi della quale, in quattro anni, acquisisce la prima esperienza di pasticceria e cioccolateria. A Budrye gode del privilegio della umanità e sapienza del maestro Claude Gerber. Poi terminato il primo percorso di formazione, che pure lo vedeva già’ allora richiesto da più parti per la immutata dedizione e competenza, faceva ritorno in Italia. È di allora l’episodio di un serissimo incidente stradale. La forzata immobilità non frenava l’attivismo personale e neppure quello del Signor Barzetti, noto industriale alimentare, il quale, pur di aver Massari al proprio seguito, lo mandava a prendere dal fratello Luigi ogni giorno. Da Bauli, poi, consolidava le proprie conoscenze in paste lievitate. Tornava a Brescia, quale responsabile e capopasticcere dei Fratelli Cervi e di seguito maturava due anni in Star come dirigente tecnico del settore artigianale e industriale dal 1969 al 1971. Nello stesso anno, per volere della moglie, apre la Pasticceria Veneto. Tanto amato quanto temuto, ne è universalmente riconosciuto il superiore talento abbinato ad una ferrea disciplina professionale e umana dedizione che lo rendono apprezzato ancor di più per l’eterogenea cultura ed onestà. Vincitore, dal 1964, di oltre 300 concorsi, premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.